smartworking4suggerimentiutili5.jpg

Lo smart working: 4 Suggerimenti utili

  • Bubbles

La diffusione del COVID-19 ha costretto molti di noi a lavorare a distanza, rivoluzionando completamente le nostre abitudini, anche quelle più radicate. 

Definito anche “lavoro agile”, lo Smart Working è una modalità con cui dobbiamo confrontarci per non rimanere isolati e perdere così l'ennesima occasione di metterci alla prova.  

Tutta la famiglia Bubbles è al lavoro in modalità Smart Working, nessuno escluso: direttivo, bartender, cassiere, settore comunicazione e marketing nonché la direzione artistica e creativa.   

Distanti ma uniti con un unico obiettivo: tornare alla normalità più forti di prima, con nuovi mezzi a disposizione per affrontare qualsiasi nuova sfida. 

Lavorare in Smart working  significa portare avanti il tuo lavoro direttamente da casa dove la gestione del tempo dipende da te 

Mettiti nelle condizioni di rimanere sempre motivato e produttivo come quando sei in ufficio e/o sul posto di lavoro  

In questi primi 16 giorni di smart working ci siamo impegnati a seguire 4 regole ben precise che per affrontare questa modalità di lavoro potrebbero esserti d’aiuto: 

  • Mentalità  
  • Organizzazione 
  • Pianificazione  
  • Collaborazione       

Mentalità   

Crea una piccola routine mattutina come fai normalmente prima di recarti sul tuo posto di lavoro, ad esempio:  

  • attività fisica  
  • lettura delle notizie  
  • caffè  

ma soprattutto stabilisci uno spazio di lavoro dedicato, che si tratti di una stanza separata o quella per gli ospiti, una scrivania ben organizzata o solo una parte pulita del tavolo della cucina. 

Questo ti aiuterà ad entrare nel giusto “mindset” quando lavori da remoto. Ricordati di rispettare gli orari di lavoro.

Non sei mica in vacanza! 

Organizzazione  

Scrivi su un foglio, sul tuo pcI-pad o dispositivo un elenco di cose da fare detto anche “To Do list per rimanere organizzatomotivatosempre produttivo anche se lavori da casa.  

Quando crei la tua lista fissa gli obiettivi, monitora il loro andamento e goditi il piacere di smarcare le attività dall’elenco per aiutarti a rimanere motivato.  

Pianificazione  

Pianifica! È un modo utile e semplice per l'organizzazione dell'attività d’ufficio, ma non solo! Prendi in considerazione gli altri impegni della tua vita privata e trova una routine che consenta di occuparti anche di quelli.   

Crea il tuo programma, ritagliati del tempo libero e condividilo con colleghi, familiari e amici: in questo modo sapranno quando sei libero, quando sei a lavoro o quando sei occupato per impegni personali 

Lavorare in smart working non significa che sei sempre libero o sei sempre a lavoro! 

Collaborazione  

Lavorare in smart working  potrebbe sembrare un'esperienza solitaria, invece prevede molte più interazioni di quelle che ti aspetti.   

Lavorare da casa non significa abbandonare il tuo team. Puoi continuare a confrontarti con i tuoi colleghi giornalmente, discutendo dei nuovi progetti, assegnando le relative mansioni e confrontando i risultati ottenuti. 

É necessario quindi, definire metodi di collaborazione anche da remoto: sfrutta le varie applicazioni esterne come Zoom, Google Hangouts Meet, Microsoft Teams ecc. 

Ti permetteranno di avviare video conferenze con il tuo team per eventuali brainstorming (sebbene queste discussioni richiedano solitamente un incontro ufficiale), avere calendari condivisi, la possibilità di assegnare i c.d. "task", o semplicemente di lavorare su documenti e spazi di archiviazione aziendali e/o personali.   

Queste sono solo alcune delle “best practice” per rimanere sempre in contatto con il team di lavoro senza trascurare i rapporti interpersonali.   

Per tutta la famiglia Bubbles lo smart working è il punto di ri-partenza.   

Ripartire con uno spirito diverso, e forse anche con un asso in più nella manica.  

Distanti ma uniti.   

Ci vediamo presto